fbpx

Tendenza moda capelli 2019: tre super top trend da proporre in salone

Il nuovo anno è ormai e alle porte e per non farti trovare impreparato alle richieste delle tue clienti, oggi voglio darti qualche consiglio utile per realizzare al meglio i nuovi look della moda capelli 2019.

Ma quali sono questi trend di stagione?

Andiamo subito a vederli insieme!

I ruggenti anni ’80-‘90

Quest’anno la moda anni Ottanta e Novanta ha invaso il nostro look, dai vestiti al make up, passando per l’hair-styling. Fra i nuovi tagli e acconciature della moda capelli 2019 molti infatti sono ispirati alle pettinature anni ‘80 e ’90.

Gucci, ad esempio, ha riportato sulle passerelle maxi chiome alla Farrah Fawcett, caschi di ricci effetto permanente, lipstick bold e sbavati, pelli di porcellana, maxi montature che nascondono sguardi puliti senza mascara.

Come tutti sanno però nei veri anni ’80 predominava l’effetto crespo a causa di un uso improprio di cotonature varie. Le parole d’ordine erano: “più volume, più glam!

Ma ormai alle porte del 2019 il crespo va combattuto in ogni modo, poiché è un trend veramente anti-estetico. Quale potrebbe essere, quindi, la soluzione ideale per essere alla moda come sulle passerelle di Gucci, ricordandoci che l’effetto “nuvola di crespo” non è affatto bella?

Un trattamento anticrespo ovviamente! Il servizio ideale per le tue clienti più modaiole e con la nostalgia degli anni della disco-music. In questo modo potrai eliminare totalmente il crespo, mantenendo però il volume e la possibilità di avere capelli mossi o addirittura ricci.

La frangia

cheratina-per-capelli

Un’altra tendenza della moda capelli 2019 e che molte delle tue clienti apprezzeranno sicuramente è proprio la frangia.

La frangia 2019 è generalmente scalata su un taglio scalato, con capelli corti davanti e lunghi dietro.

Approfondiamo un po’ di più questo tema, perché la frangia viene spesso sottovaluta e invece richiede sempre molte cure e attenzioni.

Quando individui la cliente ideale, che sia lei a chiederti la frangia, oppure tu a proporle un cambio look, presta sempre molta attenzione alla consulenza. Specifica la gestione, la cura, i benefici e le problematiche che la frangia stessa comporta.

Ma quali sono di preciso?

Ecco qui un elenco dei problemi e dei benefici da evidenziare durante la consulenza.

PROBLEMI:
  • Capelli particolarmente ricci o afro: in questo caso bisogna mettere in chiaro che quando la tua cliente si laverà a casa i capelli e non procederà con una piega adeguata con spazzola, phon e piastra, avrà l’impressione che la frangia sia più corta. Per evitare che la cliente stessa impazzisca o rovini il capello, dovresti proporgli un trattamento lisciante. In questo modo riuscirà a gestire la frangia con più facilità e ottenere risultati impeccabili come appena uscita dal salone.
  • Capelli che tendono al crespo: se alla tua cliente si crea facilmente quell’effetto “paglietta” quando il tempo è particolarmente umido, proponile un trattamento anticrespo. Altrimenti non avrà vita facile con la sua nuova frangia, soprattutto se ha scelto quella frastagliata e scalata che impone la moda capelli 2019.
  • Capelli che soffrono particolarmente l’umidità: in questo caso l’ideale sarebbe proporre una “piega senza tempo” ovvero un trattamento alla cheratina. Questo non comporta necessariamente capelli super lisci, ma fa in modo che la piega duri di più nel tempo e combatta efficacemente l’umidità.
  • Cute grassa con eccessiva produzione di sebo: dovresti spiegare alla cliente che in generale la frangia tende a sporcarsi facilmente. Chi possiede già di natura un problema di questo tipo, deve mettere in preventivo che dovrà lavare i capelli, o solo la frangia, sicuramente ogni giorno.
BENEFICI:
  • La frangia da sempre è l’emblema della femminilità, del romanticismo e della sensualità, quindi riesce a dare quel tocco in più alle donne che hanno dei lineamenti particolarmente duri e poco femminili.
    La frangia è capace di addolcire quei visi particolarmente severi, a patto che non sia troppo corta e accompagnata da un taglio garçonne, altrimenti il risultato sarà esattamente il contrario, ovvero un accentuamento dei tratti duri, tendenti al maschile.
  • Oltre a dare un’aria femminile e seducente, su alcune donne può donare un aspetto “bon ton”, come ad esempio la frangia sbarazzina che caratterizza da sempre Carla Bruni.
  • Un beneficio da non dare per scontato è, inoltre, l’effetto anti-age che la frangia può dare. Se ci facciamo caso, molte bambine portano la frangia, perché rispecchia appieno l’infanzia, la giovinezza e la spensieratezza. Quindi questa può essere la soluzione più adatta a chi desidera ringiovanire di qualche anno in modo semplice e senza ricorrere al chirurgo plastico!

Il bowl cut

Tra le tendenza della moda capelli 2019 troviamo anche il cosiddetto bowl cut, il famoso “taglio a scodella”, che affonda le radici già negli anni ‘60 e ‘70, ma che è diventato noto a tutti con Alessandra Martines in Fantaghirò, l’essenza televisiva degli anni ’90 formato famiglia.

Sicuramente si tratta di un taglio che non dona a tutti e richiede un capello brillante e perfetto, ma se fatto bene valorizza i lineamenti. A chi ha un viso abbastanza magro e affusolato, con lineamenti decisi ma delicati, il bowl cut dona veramente molto! La sua declinazione più ovvia è con i capelli lisci.

Per ottenere lo stesso risultato quindi, oltre ad un bel taglio eseguito da un vero professionista come te, l’ideale è un trattamento alla cheratina per rendere la tua cliente sbarazzina, ma al tempo stesso ben curata.

Un trattamento lisciante restituisce un capello liscio, morbido, brillante e setoso, requisito fondamentale per un bowl cut perfetto. Con un lisciaggio alla cheratina la tua cliente avrà capelli sempre in ordine per almeno 3 mesi, senza compromettere la salute e il benessere dei suoi capelli. D’altronde parliamoci chiaro: per avere un risultato di questo tipo bisognerebbe usare la piastra tutti i giorni e sappiamo benissimo che purtroppo la cliente non viene tutti i giorni in salone. Per cui, usando ogni giorno la piastra a casa e non avendo la manualità di un professionista come te, creerà più danni che benefici ai suoi capelli. A lungo andare la tua cliente rischierebbe di avere doppie punte e capelli fortemente danneggiati e sensibilizzati.

Con una lisciatura alla cheratina, invece, dovrà pensare solo alla piega in salone, mentre a casa non dovrà più ricorrere alla piastra ogni mattina e stressare ulteriormente i suoi capelli.

Cosa aspetti? Proponi alle tue clienti le nuove tendenze della moda capelli 2019! È un’ottima occasione per suggerire dei trattamenti alla cheratina ed ottenere un look da star!

Buon lavoro e buon anno!

Sissi

Lascia un commento