fbpx

Trattamento lisciante: le tre cause che alterano il colore

Lavorando a stretto contatto con i parrucchieri, mi sono resa conto che una delle problematiche che più li preoccupa è la resa di un trattamento lisciante sui capelli sensibilizzati, trattati precedentemente con colori, decolorazioni o vecchie permanenti.

Purtroppo capita spesso che un Trattamento di questo tipo agisca in maniera negativa sul colore. Può, infatti, alterarne completamente la tonalità e creare quell’odiato colore “giallo pannocchia” o arancione, rovinando il lavoro sul colore che tu, parrucchiere, hai fatto. Inevitabilmente questo ti obbliga a correre ai ripari, utilizzando prodotti (anti-giallo, per esempio, per raffreddare o spegnere la tonalità indesiderata, oppure attraverso colorazione e decolorazioni) e risorse che, peraltro, non sempre danno l’effetto desiderato e lasciano così la cliente insoddisfatta.

Molti parrucchieri hanno manifestato il loro disappunto riguardo alla questione.

È capitato anche a te di pensare:

Perchè dovrei fornire un servizio che con troppa facilità rovina un lavoro precedentemente fatto?
Perchè rischiare?

Io ho provato a rispondere a queste domande e ho trovato tante diverse risposte.

  • LA QUALITÀ DEL PRODOTTO

Innanzitutto il fattore principale che contribuisce a dare questo pessimo risultato è sicuramente la QUALITÀ DEL PRODOTTO sul quale fai affidamento, probabilmente i componenti della formulazione sono troppo aggressivi.

In questo mercato così competitivo è fin troppo facile scontrarsi con aziende che offrono prodotti con cheratina per capelli. Per questo ti consiglio di provare più trattamenti liscianti finché non trovi il giusto equilibrio. NON FIDARTI di prodotti che ti creano solamente problemi e limitazioni!

Ma ATTENZIONE: questo non significa che tu debba rinunciare ad un lisciaggio alla cheratina su un capello colorato o trattato! Devi solo trovare un prodotto che davvero mantenga le sue promesse e non comprometta il tuo lavoro. 

  • IL METODO DI LAVORO

Il secondo fattore che causa questi disagi nell’applicazione di un trattamento lisciante per capelli su un colore chiaro o trattato è l’ERRATO UTILIZZO DELLA PIASTRA.

Questo tipo di trattamenti deve sempre essere accompagnato da un perfetto metodo di lavoro! Ciò che è fondamentale, quando si va ad offrire questo tipo di servizio, è la PERFETTA e PUNTUALE APPLICAZIONE del prodotto e l’attenta esecuzione degli step successivi.

Per questo è necessario ricevere una formazione da parte di un tecnico o di un professionista della keratin therapy, per eseguire con precisione ogni passaggio, senza sottovalutare l’importanza dell’utilizzo della giusta temperatura della piastra e della quantità di “passate” necessarie per una resa ottimale del prodotto alla cheratina.

  • LA DIAGNOSI DEL CAPELLO

Il terzo fattore da prendere in considerazione prima di eseguire una lisciatura alla cheratina è la TIPOLOGIA DI CAPELLO che dobbiamo trattare. Puoi confermarmi che la maggior parte delle tue clienti ha alle spalle un percorso di trattamenti, colorazioni, cambiamenti di ogni tipo. Per questa ragione ti consiglio caldamente di TENERE CONTO DELLA STORIA DEL CAPELLO DI OGNI TUA CLIENTE e di FARE UNA CORRETTA DIAGNOSI DEL CAPELLO.

Tutti i miei clienti hanno già da tempo risolto e superato questo problema attraverso il mio metodo formativo e con l’utilizzo di un trattamento lisciante per capelli con una formulazione più delicata.

Il consiglio che ti posso dare è di NON MOLLARE NON SCORAGGIARTI! Vedrai che con la giusta pazienza e un’adeguata formazione, anche tu riuscirai a lasciarti alle spalle questo problema.

Se anche tu vuoi ricevere una consulenza senza impegno, non esitare a contattarmi, Haircare by Sissi è a tua disposizione!

A presto,

Sissi

Lascia un commento