fbpx

Keratina brasiliana, storia e cambio generazionale

Oggi voglio raccontarti una storia: quante generazioni sono passate nella storia dei trattamenti liscianti o keratina brasiliana?

Quanta strada che è stata fatta dalla prima cliente che si è sottoposta al primo trattamento lisciante nella storia!

La prima generazione di trattamenti liscianti includeva tutti quei servizi chiamati keratina brasiliana che avevano come caratteristica principale la presenza di formaldeide, non ci si poteva lavare i capelli per 3 giorni e il parrucchiere lavorava la chioma della cliente con ancora in testa il prodotto.

La seconda generazione era caratterizzata da processi più lunghi, si lavorava ancora con il prodotto sui capelli. Dopo l’applicazione si passava direttamente all’asciugatura e alla piastratura, la quale portava alla fuoriuscita di fumi e odori che non erano nocivi, ma risultavano in ogni caso sgradevoli, lasciando i capelli appesantiti dal prodotto. Dopo di che si risciacquavano i capelli e si effettuava uno step successivo (conditioner, maschera o acidificante), per poi rifare la piega. Il trattamento alla cheratina risultava dunque fastidioso sia per il parrucchiere sia per la cliente.

Con la terza generazione di questo servizio il professionista non lavorava più con il prodotto ancora nei capelli, ma lo risciacquava e poi procedeva con l’asciugatura e la piastratura. In questo modo il capello risultava più malleabile e facilmente lavorabile e il trattamento lisciante decisamente più veloce.

Con l’avvento della quarta generazione è arrivata una new entry che ha stravolto il mondo della keratin therapystiamo parlando dello shampoo lisciante


La caratteristica principale di questo innovativo
prodotto con cheratina è l’applicazione estremamente facileveloce e con zero complicazioni; proprio come l’applicazione di un normalissimo shampoo, ma che shampoo!

Una novità che ha reso felici saloni e clienti, specialmente:

  • Le clienti sempre di fretta, che non hanno mai tempo e hanno sempre l’orologio in mano!

La particolarità di questo servizio è la praticità e la velocità. Lo shampoo lisciante viene applicato direttamente al lavatesta sui capelli appena tamponati, massaggiato con il palmo della mano facendolo schiumare, ovviamente senza sfregare la cute, e lasciato in posa dai 20 ai 40 minuti, a seconda del risultato desiderato. Si passa dunque alla piega e si procede infine con l’ultimo passaggio della piastra (4/8 passate). In questo modo il trattamento finale varia dai 45 minuti a 1 ora di lavorazione.

  • Le clienti amanti del volume, che odiano il crespo, vogliono i capelli lisci ma assolutamente non vogliono diminuire il proprio volume!

E’ il prodotto ideale per tutte le clienti che hanno pochi capellisottilifini o semplicemente per chi ama le acconciature voluminose. Per questo genere di clientela, fino ad ora, era un problema affidarsi a un trattamento lisciante, proprio perché questi prodotti nascono come anti-volume, rendendo i capelli visibilmente più piatti e di conseguenza facilmente sporcabili. I nuovi prodotti con cheratina per capelli rispondono ora anche alle esigenze di questo tipo di clientela, poiché eliminano il crespo, restituendo un liscio morbido, ma con volume!

  • Le clienti che vogliono un risultato flessibile, cioè vogliono avere la possibilità di avere capelli lisci o ricci a proprio piacimento, senza aspettare per forza i 3/4 mesi.

Semplicemente perché anche se si effettua una piega mossa, dura comunque molto di più rispetto a una piega mossa dopo un lisciaggio alla cheratina tradizionale. Deduciamo quindi che la durata di questo prodotto è sicuramente minore (dura dai 2 ai 3 mesi) rispetto a un trattamento di generazione precedente, ma ad ogni modo i capelli rimangono morbidi e facili da gestire.

  • Le clienti che non vogliono spendere troppo!

Riducendo i tempi di lavorazione si riduce anche il costo della lisciatura alla cheratina. Se con un trattamento lisciante tradizionale si impiegano dalle 2 alle 3 ore di lavoro, con lo shampoo lisciante si impiega sicuramente molto meno tempo e questo fa sì che il servizio costi meno.

Spero che il mio articolo vi sia piaciuto!

Commentate qui sotto cosa ne pensate e soprattutto con quale generazione di keratin therapy vi siete trovati meglio.

A presto!

Sissi

7 Commenti

Lascia un commento