fbpx

Trattamento alla cheratina: facciamo un po’ di chiarezza!

Con questo articolo vorrei cercare di fare chiarezza su alcuni punti nevralgici di questo argomento: LA CHERATINA.

Ho fondato questo blog per dispensare consigli e condividere esperienze sui servizi che offro. Ma nota bene, non ti sto parlando di un singolo prodotto, ti sto offrendo un altro tipo di servizio … voglio garantirti formazione e assistenza tecnica, aiutarti a capire bene quali prodotti con cheratina scegliere e come utilizzarli.

Nei miei 10 anni di esperienza nei vari saloni, ho notato un’altissima percentuale di parrucchieri confusi in merito a questo tipo di trattamento lisciante per capelli.

Il primo argomento di cui vorrei parlare, che ha causato disagi a molti dei miei clienti (magari anche a te), è la disinformazione su ciò che contiene davvero la cheratina nel 2017.

In parole povere: NELLE CHERATINE MODERNE E’ ANCORA PRESENTE LA FORMALDEIDE? ASSOLUTAMENTE NO!

La formaldeide è una sostanza che in principio era contenuta nei trattamenti alla cheratina in una percentuale molto alta, e che, in seguito ad analisi, il mercato della sanità europea ha ritenuto illegale se superava lo 0,2% di concentrazione. Ecco perché molti prodotti che erano in commercio sono stati ritirati circa 7 anni fa, in quanto erano considerati dannosi per la salute.

In ogni caso, se al momento del trattamento si avverte un forte odore sgradevole e pungente, il dubbio che il prodotto che si sta utilizzando contenga formaldeide è più che lecito.

I rischi per la salute di un trattamento lisciante a base di formaldeide non possono essere sottovalutati: l’utilizzo di stiranti prevede l’applicazione del prodotto ciocca per ciocca e la stiratura con la piastra. Il calore sprigiona vapori che comportano numerosi rischi per la salute: dall’irritazione degli occhi e delle vie respiratorie, ai danni al cuoio capelluto, con sintomi cutanei a volte associati alla caduta dei capelli.

Ovviamente i pericoli maggiori sono a carico di chi è esposto quotidianamente ai vapori, come i parrucchieri, e i danni possono causare sensibilizzazione allergica da contatto fino allo sviluppo nel tempo di LEUCEMIA MIELOIDE e CARCINOMA del naso-faringe. Diversi studi clinici dimostrano infatti che la formaldeide in alta percentuale è CANCEROGENA per l’uomo.

Ti posso quindi assicurare che la keratin therapy si è evoluta rispetto a 7 anni fa, mettendo in commercio trattamenti alla cheratina senza formaldeide.

Il secondo punto che vorrei chiarire è la confusione che molte persone fanno tra cheratina e stiratura.

Attenzione: NON SONO LA STESSA COSA! Esistono grosse differenze!

In primo luogo, la stiratura giapponese ha dei limiti perché non si può applicare su tutti i tipi di capelli. Per esempio, se ci troviamo di fronte ad un capello molto danneggiato e sensibilizzato, magari reso fragile da trattamenti di decolorazione o permanenti precedenti, la stiratura chimica potrebbe causare maggiore sensibilità, rigidità e secchezza del capello. Oltretutto l’effetto che si otterrà non sarà mai naturale.

Al contrario il lisciaggio alla cheratina comporta benefici di ristrutturazione e lucentezza, garantendo un liscio morbido dall’aspetto sano e naturale a tutti i tipi di capelli.

Lisciaggio_cheratina_prima
Lisciaggio alla cheratina: Prima
Lisciaggio_cheratina_dopo
Lisciaggio alla cheratina: Dopo

Attualmente molti professionisti hanno accantonato l’idea di offrire un servizio lisciante a base di cheratina nel proprio salone per svariati motivi:

  • Primo: la paura che contenga ancora sostanze cancerogene
  • Secondo: il disagio che si possa creare troppo fumo durante il passaggio della piastra
  • Terzo:il pensiero che questo trattamento richieda molte ore di lavoro, abbassando così i profitti (impiego di tante ore per un solo servizio, quando invece nello stesso tempo se ne potrebbero fare almeno 2 o 3, incassando così più soldi)
  • Quarto: il timore che utilizzando una cheratina priva di formaldeide si ottengano risultati inferiori.

La cliente finale cerca in continuazione la soluzione per risolvere il problema dei capelli ricci, crespi, indisciplinati e ribelli ed è un peccato rinunciare ad offrire questo tipo di servizio nel tuo salone. Utilizzando prodotti nuovi e innovativi, con la giusta formazione metodica, potresti finalmente risolvere questo disagio, acquisendo più clienti e più profitti.

Se hai piacere lasciami un commento, dimmi cosa ne pensi tu e raccontami le tue esperienze!

Ricordati che è Haircare by Sissi è a tua disposizione per ogni dubbio o consiglio!

Ciao,

Sissi

Lascia un commento